Edoardo Fornaciari
Nato a Parma il 23 Novembre 1952
Studi: Maturità Classica (1971)
Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (dal 1977)
residente e domiciliato in via XXII Luglio, 40 - 43100 Parma
Tel. +39 0521 508350 - Cellulare 339 17 14 459

Edoardo Fornaciari

1971 - 1973: Elaboro l’idea di raccontarmi per immagini. Realizzo un piccolo reportage a Roma sui baraccati dell’acquedotto Felice (mostra fotografica a Parma), collaboro a Gazzetta di Parma e Motociclismo, realizzo piccoli reportages fotografici amatoriali  e collaboro a Il Pilota Moto.

1972 - 1973: Assistente del fotografo Giovanni Lunardi (moda) a Milano.

1974 e 1975: Collaboro saltuariamente a Panorama, L’Europeo, Il Mondo e all’ Agenzia Farabola

1976: Collaboro all’Agenzia DFP (Il Mondo, L’Espresso, Panorama, Corriere d’Informazione), da settembre (dopo un breve soggiorno a Parigi) divento il corrispondente da Milano dell’agenzia fotogiornalistica francese Gamma.

1977: Tramite Gamma realizzo le prime fotografie per Time, Newsweek, Businessweek, The New York Times, Stern, Der Spiegel,  Paris Match, ecc.

1978 – 1979: Per Gamma seguo la politica italiana ed il terrorismo (Processo BR a Torino, ricerche di Aldo Moro a Roma, omicidi ed attentati). Copertina de L’Europeo (attentato giudice Alessandrini).

1980: Trasferito stabilmente a Roma, per Gamma sono il corrispondente da Roma e dal Vaticano (con incarichi saltuari nel bacino del Mediterraneo). Seguo l’On. Berlinguer in Cina e Corea del Nord. Copertina di Asiaweek (Kim Il Sung - 1986). Seguo i solenni funerali di Tito a Belgrado. Copertina di Time (funerali di Tito). Realizzo un reportage sulle disastrose conseguenze del terremoto in Irpinia  (Stern, Figaro Magazine, Time).

1981: Seguo Papa Giovanni Paolo II (viaggi, incontri e vita quotidiana) e le vicende politiche italiane.

1982: A Napoli e in Sicilia realizzo immagini sulla Mafia e sulla Camorra (situazioni, morti ammazzati) per Bunte (Germania), Figaro Magazine (Francia) e Panorama. Copertina di Panorama (giovane assassinato dalla Camorra). Seguo nel Veneto le ricerche del generale americano Dosier rapito dalle BR (Newsweek).

1983: Pur continuando a lavorare per Gamma inizio a collaborare direttamente con giornali ed organizzazioni socio-umanitarie (opuscoli e libri didattici) italiani e/o rappresentati a Roma.. Inizio una lunga collaborazione con il quotidiano The New York Times  (sezioni “News”, “Living” e “Travel”).

1984: Seguo Giovanni Paolo II e la politica italiana. Copertina di Illustré (Maradona al San Paolo di Napoli).

1985: Realizzo un reportage su Roma. Copertina di Revista Geografica Universal (piazza Navona). Il 27 dicembre fotografo i devastanti effetti (decine di morti) dell’attentato palestinese a Fiumicino. Copertina di Paris Match (attentato di Fiumicino).

1986: Collaboro con Class (reportages e ritratti). Realizzo un reportage su Parma, in omaggio alla mia città, per l’Illustrazione Italiana (24 pagine a colori). In Libia, prima per The New York Times e poi per Bunte, seguo per settimane la crisi libico-americana.

1987 – 1988: Copertina de Il Mondo (Ciriaco De Mita)

1988 – 1991: Continuo a collaborare con la Class Editori. Realizzo 9 copertine di “Speciali” Class Golf , Junior Class e Class Europe

1990: In Aprile  partecipo, con 99 colleghi, scelti tra i migliori fotogiornalisti del mondo, alla realizzazione del libro fotografico “A day in the life of Italy” edito dalla Collins di San Francisco. Realizzo 2 copertine di Class (Francesco Forte e Renzo Arbore). Per la Società Italiana Condotte d’Acqua SpA realizzo un reportage sulla costruzione del porto di Jijel in Algeria. Per Gamma realizzo in Vaticano una serie di ritratti dal titolo “Tutti gli uomini di Giovanni Paolo” (pubblicato su Figaro Magazine, su Class e su altre riviste nel mondo. Tra gli altri il futuro Papa S.E. il Cardinale Joseph Ratzinger)). Invitato dall’ONU realizzo per Gamma un reportage sulla situazione palestinese intorno ad Israele (Tunisia, Egitto, Giordania, Siria). A Tunisi incontro Arafat.

1991: Realizzo una serie di ritratti tra cui quello al regista Bernardo Bertolucci e quello a Mons. Alvaro del Portillo prelato dell’Opus Dei. Il 31 Ottobre lascio la fotografia professionale e, dal 1° Novembre, assumo la direzione del Golf Parco de’ Medici  di Roma.  

1997, 1998 e 1999: Quale direttore del Golf Parco de’ Medici organizzo l' European Club Cup Albacom Trophy (campionato europeo amatoriale di golf a squadre).

1998: Realizzo le immagini per la brochure dello Sheraton Golf Parco de’ Medici.

1999: Realizzo molte immagini per la "Guida del Golf a Roma e nel Lazio" (82 pagine, 50.000 copie – Federazione Italiana Golf).

2000: Lasciata la direzione del Golf Club Parco de' Medici riprendo a pieno ritmo l' attività di fotografo.
Per la Libera Università Campus Bio-Medico di Roma realizzo le fotografie per il nuovo depliant. Per Poltrona Frau realizzo un reportage in fabbrica sulla produzione. Collaboro (immagini per brochures e uffici stampa) a Daimler-Chrysler Italia, Morris Profumi, Abele Bertozzi SpA (formaggio Parmigiano-Reggiano), Hertz Itlaiana.   Collaboro saltuariamente a periodici italiani.

2001: Trasferito stabilmente a Parma, collaboro alle riviste italiane Sportweek (ritratti), Jack (ritratti e tecnica), Soprattutto (ritratti e reportage) e Specchio (enogastronomia) e con le agenzie fotografiche Farabolafoto (Milano) e Globalphoto (Parigi). Per Soprattutto  realizzo un reportage sul Jazz in Louisiana, per la Puma (abbigliamento sportivo) una piccola campagna pubblicitaria (con il portiere Buffon). Copertina di Soprattutto (Gigi Buffon).     

2002: Collaboro alle riviste Panorama Travel e Gente Viaggi.. Per Barilla SpA realizzo reportages sugli stabilimenti di Pedrignano, Rubbiano (Parma) e Novara, per Abele Bertozzi SpA immagini pubblicitarie, per Daimler-Chrysler Italia  immagini del nuovo Centro Logistico di Capena (Roma). Per Panorama Travel vado in Kenya e in Libia, per Farabolafoto in Arizona e in Florida.

2003: Per il Ministero del Turismo Cinese realizzo immagini  per un libro fotografico sulla provincia cinese del Guandong.  Sulla rivista settimanale Parmasì (Monte Università Parma Editore), dal primo al penultimo numero, pubblico i ritratti della mia “Vetrina Parmigiana” (rubrica fotografica a tutta pagina) e della stessa rivista realizzo le prime 6 copertine. Collaboro con Case Country Class. Per Abele Bertozzi SpA (formaggi) realizzo le immagini per il catalogo e per il manifesto pubblicitario natalizio.. Per la Gazzetta di Parma realizzo mini-reportages per pagine monotematiche e per il Calendario 2004 (13 ritratti di giovani donne parmigiane vestite). Per Cavallino Bianco (ristorante, az. agricola, catering) di Polesine P.se  realizzo il Calendario 2004.

2004: Collaboro alla Gazzetta di Parma. Per Case Country Class realizzo 2 copertine e servizi fotografici su case (architettura d’interni) e itinerari turistici. Per Time mi occupo del Crack Parmalat (Tanzi imprigionato - Time – 29 novembre 2004)   Per il Comune di Parma (con Massimo Pinardi) realizzo un libro sulla “città che cambia” Parma com’è (distribuito dalla Gazzetta di Parma, 10.000 copie di tiratura,  esaurito). Per EUROED realizzo immagini per alcunii volumi  della collana I grandi libri  del buon vivere italiano e, in particolare, viaggio in Calabria. Per le aziende del settore gastronomico già mie clienti realizzo immagini per cataloghi e calendari. Avvio una collaborazione con l’agenzia fotografica Grazia Neri.

2005: Continuo a collaborare a Sportweek (ritratti di personaggi dello sport), a Case Country Class (architettura e tempo libero). Inizio piccole collaborazioni a Publiedi, a EFSA (immagini per il Dipartimento Comunicazione). Realizzo un reportage sui campi Saharawi nel sud ovest dell’Algeria. Realizzo altre immagini promozionali e pubblicitarie per i clienti del settore gastronomico (Cavallino Bianco, Lino’s Coffee, Consorzio Parmigiano-Reggiano, Abele Bertozzi). Realizzo 2 libri fotografici La Bassa com’č e Album di Famiglia distribuiti dalla Gazzetta di Parma (10.000 copie di tiratura, esauriti).

2006: Collaboro ancora a Sportweek (Gazzetta dello Sport). Riavvio la sopita collaborazione a Panorama Travel per cui realizzo reportage geografici in Italia e all’estero. Avvio una collaborazione con l’ufficio relazioni esterne di Cariparma & Piacenza per cui realizzo piccoli reportages (rivista Internos), ritratti e anche immagini pubblicitarie (cartellonistica stradale). Efsa mi conferma fiducia (contratto di collaborazione a tempo determinato). Realizzo il libro fotografico Emigranti from Valceno sugli emigrati della Val Ceno nel Regno Unito (distribuito nel Parmense con Gazzetta di Parma e nel Regno Unito con distributori locali). Realizzo calendari per aziende del settore alimentare e gastronomico (Agugiaro&Figna e Cavallino Bianco). Dedico il poco tempo libero alla realizzazione di immagini di ricerca indirizzando la mia attenzione al sociale.

2007:Si rafforza la collaborazione a Panorama Travel dal cui direttore mi viene affidata anche la realizzazione delle immagini della rubrica mensile Italia DOP (ritratti di personaggi dell’enogastronomia italiana). Per lo stesso giornale viaggio nel deserto libico (reportage su 12 pagine). Continuano le collaborazioni a Efsa ed anche a Cariparma. Collaboro saltuariamente a rotocalchi italiani per la realizzazione di ritratti di personaggi noti. Il 30 novembre si inaugura la mostra fotografica “I Parmigiani di Edoardo Fornaciari” alla galleria “contemporanea(mente”di Parma.

2008: Rimangono stabili le collaborazioni alle riviste e aumentano i clienti “corporate”. A Cariparma si aggiunge Friuladria. Inizia la collaborazione a Parmacotto per ritratti e immagini aziendali. Per Maserati realizzo un reportage con un auto e la memoria di Giovannino Guareschi nella Bassa Parmigiana. Per Panorama Travel realizzo un reportage a Los Roques (Venezuela) e partecipo con molte immagini ad uno speciale, a cui tengo molto, su Parma in occasione della mostra del Correggio.

2009: L’inserto del settimanale Panorama dedicato al Bit (Panorama Travel Viaggiare 2009) č interamente realizzato, per quanto riguarda il contenuto giornalistico, con mie immagini, copertina inclusa. Per il Comune di Parma (Assessorato alla Cultura) realizzo “25 immagini della cittą”, per Panorama Travel reportages in El Salvador e in Nicaragua, per Parmacotto un libro di sole immagini sull’attivitą industriale. Il 28 Novembre si inaugura la mostra fotografica “Il primo viaggio in Albania di Edoardo Fornaciari” alla Galleria delle Colonne di Parma. Il 2 dicembre viene presentato ufficialmente il settimo calendario (2010) di Casa Spigaroli realizzato, come tutti i precedenti, con mie fotografie.

Parma, 31 Dicembre 2009

.

© 2017 Edoardo Fornaciari - Viale Toschi, 8 - 43121 Parma - Tel. +39 0521 508350 - Cel. +39 3391714459